mercoledì, 23 luglio 28℃


Viabilità, la proposta: una Ztl da San Martino a Piazza degli Artisti

L'idea è del presidente della Commissione Ambiente del Comune di Napoli Carmine Attanasio per risolvere il problema inquinamento oltre a quello degli scippi nel quartiere collinare

Mario Parisi 23 marzo 2012
9

Una maxi Ztl per tutto il Vomero, da Piazza degli Artisti fino a San Martino. È quanto propone il presidente della Commissione Ambiente del Comune di Napoli, Carmine Attanasio, per risolvere il problema dell'inquinamento e degli scippi, nel quartiere collinare.

La richiesta è stata presentata all'assessore alla Mobilità, Anna Donati. Attanasio propone "la predisposizione di parcheggi custoditi di biciclette con colonnine di ricarica di energia elettrica per le bici a pedalata assistita e per tre trenini elettrici che al prezzo di soli cinquanta centesimi dovrebbero portare napoletani e turisti da piazza degli Artisti a San Martino. I varchi della ZTL dovrebbero essere posti all'inizio di via Luca Giordano e in via Cimarosa mentre le tre stazioni dei trenini ed i parcheggi custoditi per biciclette dovrebbero essere posizionati nello slargo, ora vuoto, di piazza degli Artisti, davanti al teatro Diana e nel piazzale San Martino".

"Una tale iniziativa - ha dichiarato Carmine Attanasio, come riportato dall'Ansa - renderebbe più sicura il cuore del Vomero, considerato che s'impedirebbe l'ingresso a migliaia di motorini che tanti problemi creano soprattuto nei fine settimana facendo ridurre così anche il fenomeno degli scippi e delle rapine e inducendo la gente a frequentare con più tranquillità gli svariati locali della city vomerese".

"Altra considerazione importante - conclude Attanasio - è quella che un tale progetto, attraverso la mobilità assicurata dai trenini elettrici gestiti dai privati, risolverebbe definitivamente il problema dell'accesso di napoletani e turisti alla splendida area monumentale e paesaggistica di San Martino, liberandola dall'attuale isolamento con gli ovvi benefici economici che ne deriverebbero per tanti operatori commerciali e turistici".

Annuncio promozionale

 

Carmine Attanasio
Vomero
Ztl

9 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di Giuseppe

    Giuseppe assolutamente contrario a questa Maxi ztl, ma per piacere chi volete prendere per il culo con la scusa degli scippi? vergognatevi inprimis attanasio e compani e per di più già aver pedonalizzato Via Luca Giordano sta creando casini altrove, ma i ngzi che devonofare chiudere? ma vi chiedete mai che ci sono attività che vendono prodtti per comprare i quali l'auto è necessaria? piuttosto fate lavorare seriamente i vigili urbani, fate in modo che in via luca giordano vengano finalmente multati anche i pedoni che attraversano ovunque e non rispettano i rossi semaforici, insomma al vomero non si fa l'essenziale come per altro eliminare i parcheggiatori abusivi, creare un parcheggio pubblico( invece dei tanti parcheggi privati che amministrazione e municipalità hano permesso venissero creati, non si cura il verde, quel poco, che ci sta nelle varie piazze) e si pensa alla ZTL, e poi sti trenini elettrici ma che siamo bambini? vergognatevi voi tutti che pensate a questa ZTL che volete creare problemi a noi poveri automobilisti e si vergognassero i fautori di questo assurdo vergognoso progetto, vorrei conoscervi dal vivo per dirvi in faccia quanto sto scrivendo, siete ridicoli.

    il 25 ottobre del 2012
  • Avatar di carlo

    carlo Vorrei rispondere ai signori che dicono che i commercianti hanno torto.Da quando è stata istituita la ZTL di via scarlatti le attività commerciali hanno perso circa il 45% di utili in un anno con il conseguente fallimento di diverse attività,tranne per bar e pizzerie che hanno potuto fare i loro comodi allargandosi all'esterno con tavolini e posti a sedere.Una fetta della clientela che veniva a spendere da altre zone della città non c'è più,non si fa nulla per tutelare i commercianti,posteggiare un auto costa la bellezza di 5 euro all'ora!! Ovviamente chi non sta in commercio e passa 12 ore in un negozio non sapendo come fare più per arrivare a coprire le spese,non può saperne di queste cose

    il 27 marzo del 2012
  • Avatar anonimo di bruno

    bruno sono d'accordo.Non possiamo essere prigionieri del commercio,siamo vomeresi liberi.

    il 26 marzo del 2012
    • Avatar anonimo di Giuseppe

      Giuseppe sei semplicemente ridicolo, abbasso la ZTL e tutte le idiozie che le persone come te dicono aprendo la bocca.

      il 25 ottobre del 2012
  • Avatar anonimo di carlo

    carlo proposta sottoscritta.VIA le auto da casa nostra.IL commercio si lamenta senza motivo e con egoismi antichi.Tutto cambia.

    il 26 marzo del 2012
    • Avatar anonimo di Giuseppe

      Giuseppe ridicolo pure tu ci avete rotto voi fautori della lotta alle auto, piuttosto indignatevi per la cura del verde e perchè vengano puniti coloro che sporcano giardinetti e marciapiedi, questo non è ambiente no? vergognatevi

      il 25 ottobre del 2012
  • Avatar di Luigi

    Luigi pazzi!! la zona collinare non è solo un quartiere ma è a tutti gli effetti una città di 140.000 abitanti.Una ztl così creerebbe solo depressione commerciale, disagi per automobilisti e utenti dei trasporti su gomma, e non ultimo traffico che andrebbe ad appesantire le già deboli strade collaterali vomeresi.E poi vogliamo parlare dei parcheggi?Vogliamo far ingrossare ancora di più le tasche dei parcheggi privati che si permettono di chiedere 3,00 all'ora?

    il 24 marzo del 2012
  • Avatar anonimo di Aldo Peluso

    Aldo Peluso eviterei il passaggio della auto in via massimo Stanzione e via pitloo, stessa cosa in via solimena intero tratto e farei circolare le auto su via bernini fino a piazza fanzago via s gennarompiazza degli artisti via a di massimo eliminando il
    Mercatino e fare risalire il traffico su via comatosa fino a piazza vanvitelli creando un circolare intorno all'isola pagina le senza intasare via m Stanzione e via solimena

    il 23 marzo del 2012
    • Avatar anonimo di Ciro Talotti

      Ciro Talotti Come vede la viabilità a via Kerbaker? Saluti. Ciro Talotti

      il 24 ottobre del 2012