VomeroToday

Vomero: black out di sei ore blocca la gente in casa

Giornata di disagi nella V municipalità. Il quartiere Vomero e alcune zone adiacenti sono state senza energia elettrica per oltre sei ore. Molti i disagi e le proteste dei residenti in via San Domenico

E ' stata una giornata di disagi per i cittadini del quartiere Vomero. Questa mattina, a partire dalle 9, alcune vie del quartiere sono state interessate da un black out elettrico durato oltre sei ore.

In mattinata hanno smesso di funzionare anche gli impianti semaforici, con ripercussioni sulla circolazione nei pressi dei grandi incroci di via Cilea e allo svincolo della tangenziale, per poi riaccendersi dopo qualche ora. Più dura è stata la sorte dei condomini, dove la luce è tornata solo nel pomeriggio.

In particolare, la zona di via San Domenico (vicino al teatro Cilea) è stata senza corrente elettrica fino alle 16 e i residenti hanno visto andare in fumo giornate lavorative e programmi vacanzieri, oltre all'inconveniente dei surgelati da buttare. Quello che per molti può essere sembrato un semplice black out per altri è diventato una vera "segregazione in casa", come raccontano a Napolitoday i residenti del civico 15 della suddetta via.

Tutti coloro che, infatti, come di consueto avevano lasciato la loro auto dentro il parcheggio condominiale non hanno potuto usufruirne fino al ritorno della corrente elettrica, dal momento che l'unico accesso all'area era un cancello elettrico. Molti, per questo inconveniente, hanno perso la giornata lavorativa, altri hanno dovuto rinviare la partenza per le vacanze, con macchine già cariche di bagagli.

"Ci auguriamo solo che nessuno si senta male e abbia necessità di recarsi d'urgenza in ospedale - ha commentato una signora adirata- è davvero una situazione assurda, passano le ore e nessuno è capace di dirci che succede e se la luce tornerà. Non riusciamo nemmeno a parlare con un operatore".

Decine sono state le segnalazioni arrivate all'Enel in mattinata ma le risposte sono state sempre molto vaghe mentre il disagio continuava e le ore passavano. "I primi tentativi di contattare il servizio guasti per sapere a cosa fosse dovuto il black out sono stati vani - ha raccontato un residente del Vomero - Sono rimasto al telefono in attesa di sapere qualcosa di più per quattro volte, alla quinta hanno passato la mia chiamata agli operatori ma li sentivo tranquillamente parlare tra di loro, di stipendi e vacanze senza che nessuno si degnasse di ascoltare me - ha spiegato ancora - Dopo altri due tentativi un altro operatore mi ha risposto dicendomi che si trattava di problemi di alta tensione che stavano lavorando e la luce sarebbe tornata a momenti".

Ma di momenti ne sono passati davveri tanti e le telefonate all'Enel si sono moltiplicate senza sosta, fino a quando qualcuno ha strappato ai tecnici l'informazione che il servizio sarebbe tornato entro le ore 13. Tuttavia, non è stato così: scattata l'ora X, infatti, i condomini del civico 15 di via San Domenico non hanno visto, come promesso, riaprisi il cancello che li segregava nel parcheggio.

Finalmente, alle ore 14, Enel ha reso noto, per mezzo di una voce registrata raggiungibile al numero del servizio guasti, che c'era un problema in alcune zone della V municipalità e che l'energia elettrica sarebbe stata nuovamente disponibile alle 15.45. Per fortuna questa volta le promesse sono state mantenute anche se nessuno ripagherà i cittadini dei disagi vissuti in questa "buia" giornata di agosto.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento