VomeroToday

Processo al clan del Vomero: 19 condanne e 49 assoluzioni

Si è concluso con 19 condanne e 49 assoluzioni il processo contro presunti esponenti di clan del quartiere Vomero a Napoli, accusati a vario titolo di associazione camorristica, riciclaggio e estorsioni

Diciannove condanne e quarantanove assoluzioni: si conclude così il processo contro i presunti esponenti di clan del Vomero. Gli imputati erano accusati, a vario titolo, di di associazione camorristica, riciclaggio e estorsioni. La sentenza è stata emessa stasera dalla sesta sezione del Tribunale di Napoli che ha accolto parzialmente le richieste del pm della dda Michele Del Prete.

Il tribunale ha disposto inoltre il dissequestro di beni per circa 60 milioni di euro ritenuti dagli inquirenti proventi delle attività illecite. Uno degli imputati è morto ieri sera, alla vigilia dell'ultima udienza.

Tra le pene più pesanti quelle inflitte a Antonio Caiazzo (26 anni), Maurizio Brandi (22) e Giovanni Alfano (13) indicati come boss delle organizzazioni malavitose, mentre tre anni e 4 mesi è la condanna per uno dei principali pentiti, Rosario Privato.

 

Leggi il blog sul Vomero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento