mercoledì, 17 settembre 20℃


Via Cimarosa: via alla potatura dei platani, ma scattano le proteste

L'ACSSA (Associazione tecnico scientifica di protezione e sostenibilità ambientale)reclama per le tecniche e la tempistica con cui è avvenuta la potatura degli alberi

Mario Parisi 23 maggio 2012
2

Giornata di potatura degli alberi ieri in Via Cimarosa al Vomero. Nel tratto che si estende da Piazza Fuga a Via Bernini, dalle 11,00 circa fino alle prime ore del pomeriggio, sono stati tagliati i folti platani che riempivano i marciapiedi della strada.

Riguardo alle tempistiche e alle tecniche con le quali è avvenuta la potatura, l'ACSSA, associazione tecnico scientifica di protezione e sostenibilità ambientale, nella persona del presidente, il dott. Pasquale Caputo, ha sollevato più di qualche obiezione.

"Ci siamo recati sul posto - afferma in una nota Caputo - ed immediatamente abbiamo constatato lo scempio prodotto dalla procedura di capitozzatura in una fase di avanzata germogliatura e fogliazione. I platani sono stati massacrati da ferite inferte senza alcun criterio tecnico, quando sarebbe stata sufficiente una economica e veloce sfoltitura".

"Ci rendiamo conto - conclude il presidente dell'ACSSA - delle difficoltà dei residenti, che si ritrovano i rami in casa ma ribadiamo il concetto che sarebbe stata, anche se tardiva, sufficiente una sfoltitura. Ad aggravare lo stato dei luoghi è l'inevitabile distruzione dei nidi della già esigua avifauna collinare".

Annuncio promozionale

 

Vomero
ambiente

2 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di Giuseppe

    Giuseppe ma dico io poci si lamenta della mancanza di verde nel quartiere però si permettono questi scempi, inoltre non so se avete notato in mote strade come via Orsi, via Tinod i Camaino hano tagliato gli alberi lasciando solo tronchetti ormai rotti ma dico io perchè non sostiuirli con nuovi alberi? ormai inq uesti quartieri regna il degrado.

    il 25 maggio del 2012
  • Avatar di mario conti

    mario conti Verissimo. Ho condiviso e commentato su facebook.

    il 23 maggio del 2012