VomeroToday

Addio al Prof. Ottavio Anzano: fu figura di spicco dell'A.I.A.

Il noto cardiologo vomerese, primario presso l'ospedale Monaldi, si è spento dopo una lunga malattia. Anzano è stato anche figura di riferimento a livello nazionale per gli arbitri calcistici

Si è spento dopo una lunga malattia Ottavio Anzano, il noto cardiologo vomerese, primario presso l'ospedale Monaldi di Napoli. Anzano oltre ad essere uno stimato medico, è stato anche una figura di spicco e di riferimento per la classe arbitrale calcistica italiana.

Nella sua lunga “carriera” arbitrale, Anzano ha ricoperto diversi incarichi di prestigio: Sovraintendente Sanitario Nazionale dell’A.I.A.; Presidente della Sezione Arbitri di Napoli dal 1968 al 1972; Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Campania-Molise; Vice Commissario della CAN D e della CAN C,; Componente della C.A.N. A e B; Seminatore d’oro nel 1964.

Per l’ottimo lavoro svolto e per la sua competenza, fu insignito dal CONI della stella d’oro al Merito Sportivo. Negli ultimi anni ha ricoperto la carica di Presidente Onorario della Sezione Arbitri di Napoli.

Anche il Presidente dell'AIA, Marcello Nicchi, il responsabile del Settore Tecnico, Alfredo Trentalange e i Componenti del Comitato Nazionale, si sono associati al dolore dei familiari del prof. Anzano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento