VomeroToday

AssoUtenti denuncia: "Bus C36 in condizioni precarie"

Un mezzo della linea che serve la zona collinare è stato protagonista qualche sera fa di un problema tecnico che ha sollevato le perplessità del delegato provinciale dell'associazione, Antonio Di Gennaro

Autobus

Continua a suscitare discussioni la linea C36, che proprio di recente era tornata a transitare sul ponte di via Cilea. Giovedì sera, infatti, un mezzo della linea che serve la zona collinare, come denuncia il delegato provinciale di AssoUtenti Napoli, Antonio Di Gennaro, ha inondato il manto stradale di via Cilea, dopo aver perso del liquido scuro, dall'incrocio con via Gemito sino all'altezza di via De Nardis.

Per rimuovere il liquido dalla carreggiata, visto l'alto rischio di scivolamento in caso di passaggio di motocicli, è intervenuta sul posto una ditta privata, accompagnata da una pattuglia della Polizia Municipale, che è riuscita a ristabilire la situazione dopo circa un'ora di lavoro, secondo quanto racconta Di Gennaro.

"Qual è lo stato di manutenzione di questi veicoli? A quali controlli periodici sono sottoposti?", si chiede preoccupato Di Gennaro.

"I cosiddetti "Pollicini", - prosegue Di Gennaro - è risaputo che sono automezzi che sembrano sopravvivere e funzionare per opera e virtù dello spirito santo. Senza contare che le attese alle fermate sono divenute deprimenti e stancanti. I bus più nuovi sono, poi, usati quasi tutti nel centro o per il centro: si può andare avanti così?", conclude il delegato provinciale di AssoUtenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento