VomeroToday

Fontana rimossa in via Scarlatti: "La cultura paga un caro prezzo. Vergogna"

Il pensiero di Mario Coppeto, consigliere comunale di Napoli ed ex presidente della V Municipalità, sulla rimozione dell'opera di Tatafiore

E' più vivo che mai il dibattito al Vomero e nel resto della città sulla rimozione, al momento temporanea, della fontana dell'artista Ernesto Tatafiore nel cuore di via Scarlatti.

C'è chi ha quasi gridato alla 'liberazione' dell'isola pedonale, mentre alcuni già rimpiangono l'opera dell'artista napoletano.

Sull'argomento è intervenuto anche Mario Coppeto, consigliere comunale di Napoli ed ex presidente della V Municipalità Vomero Arenella.

"L'opera di Ernesto Tatafiore, la fontana in via Scarlatti viene rimossa. Un regalo alla destra della città che ne ha sempre invocata l'eliminazione. La cultura paga un caro prezzo. Vergogna, vergogna, vergogna!", scrive su Facebook l'ex numero uno della municipalità collinare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento