VomeroToday

Fontana rimossa in via Scarlatti: "La cultura paga un caro prezzo. Vergogna"

Il pensiero di Mario Coppeto, consigliere comunale di Napoli ed ex presidente della V Municipalità, sulla rimozione dell'opera di Tatafiore

E' più vivo che mai il dibattito al Vomero e nel resto della città sulla rimozione, al momento temporanea, della fontana dell'artista Ernesto Tatafiore nel cuore di via Scarlatti.

C'è chi ha quasi gridato alla 'liberazione' dell'isola pedonale, mentre alcuni già rimpiangono l'opera dell'artista napoletano.

Sull'argomento è intervenuto anche Mario Coppeto, consigliere comunale di Napoli ed ex presidente della V Municipalità Vomero Arenella.

"L'opera di Ernesto Tatafiore, la fontana in via Scarlatti viene rimossa. Un regalo alla destra della città che ne ha sempre invocata l'eliminazione. La cultura paga un caro prezzo. Vergogna, vergogna, vergogna!", scrive su Facebook l'ex numero uno della municipalità collinare.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento