VomeroToday

Fontana rimossa in via Scarlatti: "La cultura paga un caro prezzo. Vergogna"

Il pensiero di Mario Coppeto, consigliere comunale di Napoli ed ex presidente della V Municipalità, sulla rimozione dell'opera di Tatafiore

E' più vivo che mai il dibattito al Vomero e nel resto della città sulla rimozione, al momento temporanea, della fontana dell'artista Ernesto Tatafiore nel cuore di via Scarlatti.

C'è chi ha quasi gridato alla 'liberazione' dell'isola pedonale, mentre alcuni già rimpiangono l'opera dell'artista napoletano.

Sull'argomento è intervenuto anche Mario Coppeto, consigliere comunale di Napoli ed ex presidente della V Municipalità Vomero Arenella.

"L'opera di Ernesto Tatafiore, la fontana in via Scarlatti viene rimossa. Un regalo alla destra della città che ne ha sempre invocata l'eliminazione. La cultura paga un caro prezzo. Vergogna, vergogna, vergogna!", scrive su Facebook l'ex numero uno della municipalità collinare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento