martedì, 02 settembre 24℃


Perrotta: "Al Vomero la situazione del commercio è catastrofica"

Il presidente del Centro Commerciale Vomero Arenella è sempre più preoccupato dopo i prevedibili deludenti risultati delle vendite durante il periodo natalizio

Mario Parisi 28 dicembre 2011

"Ci si aspettava un Natale difficile e il verdetto dei consumatori è stato ancor più duro delle previsioni". Non usa mezzi termini Enzo Perrotta, presidente dell'associazione territoriale Centro commerciale Vomero Arenella, nel tracciare un primo bilancio delle vendite natalizie.

I dati sono più che allarmanti: si va dal - 53 % registrato nel settore abbigliamento, moda e calzature, passando al - 26 % degli alimentari, fino al - 3 % dell'elettronica, tenuta in piedi dalle vendite del nuovo iPhone 4S.

"Quella di Natale - spiega Perrotta al Corriere del Mezzogiorno - è stata una catastrofe annunciata. L'igniavia del precedente governo e la distruttiva manovra di Monti hanno fatto il resto. La situazione si era prospettata difficile già da settembre ma è stata aggravata dalle notizie di fallimento delle economie europee".

Stando a quanto segnalato dell'associazione territoriale dei commercianti, solo al Vomero si sarebbero prodotto un buco di circa 20 milioni di euro di mancati incassi. Tutto questo con gravi difficoltà anche per marchi affermati e per quelle grandi catene di distribuzione che, come Zara, praticano prezzi molto convenienti.

Si attende dunque l'attuazione da parte del Governo di misure volte a rilanciare l'economia ed incentivare gli acquisti. "Se così non sarà - conclude Perrotta - andremo incontro a un vero e proprio disastro".

 

Annuncio promozionale

 

Enzo Perrotta
Vomero
commercio
crisi economica

Commenti