VomeroToday

Arrestato 67enne vomerese per estorsione

I Carabinieri della stazione San Giuseppe hanno arrestato un 67enne residente al Vomero, già noto alle forze dell'ordine, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa il 28 ottobre dal Gip di Napoli

Carabinieri

I Carabinieri della stazione San Giuseppe hanno arrestato G.E., 67enne residente al Vomero, già noto alle forze dell'ordine, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa il 28 ottobre dal Gip di Napoli per estorsione.

L’uomo, come si legge su Julienews, è gravemente indiziato che dal 9 al 27 settembre scorso, in più occasioni, ha avvicinato un 59enne del luogo e con minacce e violenza a lui e solo minacce ai suoi familiari, si faceva consegnare, in tre occasioni, complessivamente 6.500 euro in denaro contante, vantando un vecchio credito non dovuto, per la vendita di un’auto avvenuta alcuni anni fa, a suo dire, ad un prezzo inferiore a quello di mercato.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento