VomeroToday

Vomero, truffavano anziane, in manette due giovani

Gennaro Mosca, 26 anni, e Vincenzo Picone, 28 due giovani arrestati dai carabinieri del Vomero erano specializzati in truffe ad anziane donne. Sono stati fermati mentre mettevano a segno l' ultimo colpo ai danni di una 72 enne

Gennaro Mosca e Vincenzo Picone, due giovani di 26 e 28 anni, sono stati arrestati al Vomero mentre truffavano una donna anziana. Con il fermo si è scoperto che quella era la loro specialità.

Entrambi già denunciati in passato, avrebbero messo a segno nel mese di gennaio ben otto truffe. Ieri i militari hanno intercettato in via Cilea l' auto con la quale i due si spostavano, una "Peugeot 1007", e l'hanno seguita. I due dopo un breve colloquio avevano convinto l' anziana a salire sull' auto e si erano recati nella sua abitazione in via Caldieri, convicendola a consegnargli 5 mila 500 euro, che avrebbero dovuto servire - secondo i truffatori - a saldare l'acquisto di un computer da parte del figlio della donna ottenendo anche un "risparmio" di 1100 euro di Iva.

Quando i carabinieri si sono avvicinati Mosca, che era rimasto all' esterno per vigilare, ha tentato di fuggire, ma è stato bloccato. Nella caserma dei carabinieri Mosca e Picone sono stati riconosciuti da quattre vittime di truffe, tutte eseguite con la stessa tecnica. Tra esse una 83enne alla quale il 4 gennaio in via Rossini era stata truffata la somma di 8 mila euro, ed una 82enne alla quale il 18 gennaio in via Omodeo era stata truffata la somma di 5 mila euro.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

Torna su
NapoliToday è in caricamento