VomeroToday

"Aggressione omofoba in Floridiana": la denuncia di Non Una Di Meno

Vittima un giovane di 16 anni

L'associazione Non Una Di Meno Napoli denuncia un'aggressione omofoba avvenuta in Villa Floridiana ai danni di un ragazzo di 16 anni.

"Ero in compagnia di mio cugino, stavamo uscendo dalla Floridiana, quando sul viale principale incrociamo un ragazzo sulla trentina, che senza nessun tipo di interazione, inizia ad insultarmi per la mia camicia, poi mi dà del ric...one", spiega il giovane.

"Io non gli do retta, non rispondo perché la mia camicia è favolosa, e continuo a camminare. Lo str.... però mi raggiunge e con uno schiaffo seguito da un pugno, mi manda a terra e inizia a colpirmi ripetutamente con calci mentre urlava 'Tu non sai chi sono io, ti sparo e ti faccio morire qua terra'. Tutto questo davanti a delle persone che non intervengono. A quel punto mi intima di andarmene e così faccio, sperando che mio cugino sia lontano, si sia salvato almeno lui".

"Non Una Di Meno Napoli ribadisce oggi ancor più forte il suo carattere antifascista, antirazzista e antisessista - rende noto l'assemblea transfemminista Non Una Di Meno Napoli - . Sentiamo il bisogno di leggere in una prospettiva di più ampio margine, non resteremo zitte, non resteremo a casa, ci riprendiamo ogni giorno lo spazio, le strade, indecorose più di prima".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento