VomeroToday

Illecita esposizione di generi alimentari: sequestrati e distrutti 350 kg di frutta e verdura

Le strade interessate al controllo sono state quelle a ridosso del Rione Alto e della Zona Ospedaliera, in particolare via S. Freud, via R. Calvanico, Piazzetta Totò, via M. Pietravalle, via D. Fontana/via A. Rocco, via G. Palermo

Continua l'attività di contrasto all'illecita esposizione di merce alimentare agli agenti atmosferici ed inquinanti intrapresa dalla Polizia Municipale di Napoli.

Gli agenti dell'Unità Operativa Vomero/Arenella, nel corso delle operazioni di controllo, hanno sequestrato e poi distrutto, a mezzo di compattatori ASIA, 350kg di frutta e verdura esposti e venduti all’aria aperta in base all'O.S. 1343/2006, che vieta l'esposizione all'aria aperta di alimenti sfusi o confezionati e bottiglie contenenti liquidi alimentari, oltre all’abusiva occupazione di suolo pubblico, per la Legge Regionale 1/2014 recante la "Nuova disciplina in materia di distribuzione commerciale".

Le strade interessate al controllo sono state quelle a ridosso del Rione Alto e della Zona Ospedaliera, in particolare via S. Freud, via R. Calvanico, Piazzetta Totò, via M. Pietravalle, via D. Fontana/via A. Rocco, via G. Palermo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei prossimi giorni saranno controllate anche altre strade del territorio cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento