VomeroToday

Rione Alto, arrestato 62enne per sfruttamento della prostituzione

I militari dell'Arma hanno accertato che l'uomo da tempo agevolava e approfittava della prostituzione di alcuni transessuali, accompagnandoli in un appartamento di via Leonardo Bianchi dove si esercitava il meretricio

I Carabinieri della stazione Vomero Arenella hanno tratto in arresto un 62enne di Soccavo, ritenuto responsabile di sfruttamento e di favoreggiamento della prostituzione.

I militari dell'Arma hanno accertato che l'uomo, da tempo, agevolava e approfittava della prostituzione di alcuni transessuali, accompagnandoli in un appartamento in via Leonardo Bianchi, dove veniva esercitato il meretricio, ricevendo denaro sia per il trasporto che per l’uso della casa.

I Carabinieri hanno bloccato il 62enne dopo un servizio di appostamento: aveva atteso che un transessuale 26enne terminasse un 'incontro' e, utilizzando la sua utilitaria, lo aveva portato alla stazione ferroviaria.

Nel corso delle conseguenti perquisizioni, veicolare e personale, sono state rinvenute e sequestrate le chiavi della casa, 565 euro in denaro contante e alcune confezioni di profilattici.

L’arrestato è stato tradotto in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento