VomeroToday

Rione Alto, nuovo dispositivo di circolazione in Cappella Cangiani

"Con la realizzazione di questo intervento in Cappella Cangiani sperimentiamo la regolamentazione di uno dei nodi di traffico storici della città", spiega l'Assessore alla Mobilità Mario Calabrese

E' stato avviato il nuovo dispositivo di circolazione in Cappella Cangiani, con la realizzazione in via sperimentale di una rotatoria in plastica.

Il dispositivo di circolazione, studiato dall'Assessorato alla Mobilità del Comune di Napoli, è stato attuato in occasione dei lavori di potenziamento del sistema fognario in Cappella Cangiani e ha previsto anche il doppio senso di circolazione su via Leonardo Bianchi, già attuato da oltre 10 giorni.

Con la fase sperimentale verranno anche verificate le esigenze per consentire l'immissione dei bus e dei veicoli pesanti in via Sant'Ignazio di Loyola.

“Con la realizzazione di questo intervento in Cappella Cangiani sperimentiamo la regolamentazione di uno dei nodi di traffico storici della città”, spiega l'Assessore alla Mobilità Mario Calabrese.

“Nei prossimi giorni monitoreremo costantemente il dispositivo per valutare eventuali correttivi che dovessero rendersi necessari. Voglio ricordare che, contemporanemente, con Tangenziale di Napoli stiamo portando avanti i lavori per un intervento analogo su via Cilea, in corrispondenza dell'immissione in Tangenziale. E infine, sempre in questa zona, stiamo portando finalmente a soluzione con la Sovrintendenza la questione dei barbacani lungo via Miano", conclude Calabrese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento