venerdì, 21 novembre 7℃


Arenella, sequestrata mega-struttura abusiva

La Polizia Municipale partenopea ha sequestrato in Vico Molo due Porte. Piscine, solarium, ristorante e bar erano state costruite in un'area di circa 20mila metri quadrati

Mario Parisi 27 febbraio 2012

La Polizia Municipale di Napoli ha sequestrato una mega-struttura abusiva in vico Molo Due Porte nel quartiere Arenella. Su un'area agricola di circa 20mila metri quadrati, erano state costruite piscine, solarium, ristorante e bar, tutte irregolari.

Sequestrato anche un manufatto abusivo destinato a civile abitazione, edificato senza alcun permesso a costruire e senza autorizzazione della Soprintendenza, necessaria visto che l'area ricade nel perimetro del parco regionale metropolitano delle colline di Napoli, come si legge su Repubblica.

Gli agenti della Municipale si erano recati nel complesso per le procedure di dissequestro di alcuni immobili e hanno effettuato una ricognizione, scoprendo sul lato posteriore all'area bar-ristorante, un nuovo immobile di 70 metri quadrati innalzato su una base di cemento di 200 metri quadrati. L'abitazione, tre vani e accessori, era rifinita, arredata e occupata da un cittadino togolese, con regolare permesso di soggiorno, sedicente socio del proprietario della struttura.

Nel corso del medesimo intervento, gli agenti hanno anche accertato che un manufatto in tufo, già oggetto di sequestro alcuni anni fa, era stato completato, violando i sigilli, e trasformato in bagno turco.

Annuncio promozionale

 

Arenella
sequestri

Commenti