homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Vomero Today

Via Pigna, rinvenuti alcuni rifiuti provenienti dall'Università di Napoli

La pulizia dell'asse viario che collega i quartieri Arenella e Soccavo ha portato alla scoperta di alcuni particolari fino a quel momento sconosciuti

Raccordo Via Pigna

L'intervento del presidente della Commissione Ambiente del Comune di Napoli, Carmine Attanasio, per ripulire l'asse viario di Via Pigna che collega i quartieri Arenella e Soccavo, ha sortito i suoi effetti.

Nella mattinata di giovedì, infatti, con un'operazione coordinata dai responsabili Asia durata ben quattro ore, lo stesso Attanasio, insieme ai consiglieri Schiano, Luongo, Vernetti e agli agenti della Polizia Ambientale guidati dal tenente Colimoro, hanno aperto i sacchetti depositati nell'area, alla ricerca di tracce che portassero ai responsabili degli indecenti sversamenti.

Dall'attenta analisi dei rifiuti, come si legge su Julienews, è emerso che alcuni sacchetti provenivano dall'Università di Napoli e che addirittura, oltre a fascicoli, chiavi d'armadio e rifiuti di ogni genere, erano stati depositati anche centinaia di fogli di carta con bollo dell'università, mai utilizzati.

Il materiale è stato sequestrato dalla Polizia Ambientale, per espletare le dovute indagini per risalire ai responsabili degli sversamenti al fine dell'irrogazione delle sanzioni amministrative previste.

Sulla piazzola di sosta, è stata installata una telecamera di videosorveglianza e due cartelli che segnalano il divieto di sversamento e la presenza della stessa.

Durante l'operazione di bonifica sono poi arrivati anche il vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano e il neo-presidente di Asia Raffaele Del Giudice, che hanno espresso il proprio compiacimento per l'operazione effettuata.

Il promotore dell'iniziativa Carmine Attanasio, ha anche chiamato in causa la Tangenziale di Napoli, affinchè si faccia carico della pulizia di assi viari come quello di via Pigna.

"Non è possibile - ha spiegato Attanasio a Julie - che questa società, a fronte d'incassi giornalieri di 500 milioni delle vecchie lire, non dia una mano al Comune e ai cittadini napoletani a tenere pulita la città considerato che ha uomini, mezzi e risorse economiche per farlo".

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Da Napoli ad Amatrice per rubare ai terremotati, arrestato il primo sciacallo

    • Cronaca

      Paura a Seiano, crolla un'ala della chiesa sconsacrata

    • Cronaca

      Ferito con un'arma da taglio nel corso di una rapina: arrestate tre persone

    • Cronaca

      Parcheggiano in curva per simulare l'incidente: arrestate due persone

    I più letti della settimana

    • Terremoto Centro Italia: "Via Scarlatti bloccata per la troppa solidarietà"

    • Vomero, punto di raccolta di generi di prima necessità per zone sisma

    • Via Cilea, casa invasa da 2.500 sacchi di rifiuti: la scoperta

    • Vomero, aperto il punto di raccolta per zone sisma: cosa serve

    • Chiusura Funicolare Centrale, il punto sulla situazione in Commissione Mobilità

    • Trasporti Vomero, attiva fermata bus in via Fracanzano

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento